Che cosa è

Per “armadietto dei farmaci” si intende un contenitore adatto alla conservazione del materiale di pronto soccorso e di alcuni farmaci da banco, che è consigliabile avere sempre a disposizione per affrontare i problemi di salute più frequenti.

I medicinali devono essere conservati nelle loro confezioni originali in ambiente fresco e asciutto, al riparoda luce, umidità e calore: questo rende la cucina e il bagno di casa gli ambienti meno adatti.

È importante tenere controllata la data di scadenza dei prodotti e conservarli lontano dalla portata dei bambini: un armadietto per i farmaci appeso in alto e lontano da fonti di calore (termosifoni), possibilmente dotato di serratura o chiusura di sicurezza, rappresenta la soluzione ideale.

Cosa conservare 

Il minimo indispensabile! Solo così è possibile conservare con cura le medicine: ogni prodotto inutile crea confusione e pericoli.Non dovrebbero mancare:

  • armadiettodisinfettante per la pelle senza alcol, meglio se a base di cloro o di iodio. I fazzoletti medicati in confezione singola e sigillata, sono moltopratici, anche se sono un po’ più costosi: se la confezione è sigillata non si contaminano e, una volta usati, si gettano. Sono pratici da utilizzare anche fuori casa
  • garze sterili (una volta aperta la busta che le contiene la sterilità si perde); sono da preferire al cotone idrofilo per la medicazione di ferite o escoriazioni, perché non lasciano pelucchi
  • bende di garza di altezza diversa (5 – 7 cm)
  • benda elastica (assicurarsi di avere i ganci per fermarla o tenere a disposizione delle spille di sicurezza)
  • cerotti di varie misure
  • termometro
  • borsa del ghiaccio
  • una confezione monouso di ghiaccio istantaneo
  • alcune siringhe sterili di diversa misura (2-5 ml) in confezioni monouso
  • pinzette (vanno bene anche quelle per le ciglia) per togliere spine, schegge
  • forbicine con le punte arrotondate
  • un farmaco antifebbre in gocce, sciroppo, compresse o supposte
  • un farmaco antistaminico, che serve in caso di punture di insetti e di reazioni allergiche
  • crema o gel da utilizzare in caso di contusioni (solo se non ci sono ferite aperte) 
  • crema o spray antiustioni 
  • farmaci prescritti dal pediatra per la gestione di eventuali malattie croniche o problemi di salute.

Come organizzarlo

Se lo spazio lo consente, tenere separati:

  • le medicine per gli adulti da quelle dei bambini
  • i farmaci per uso interno (compresse, sciroppi, supposte, fiale, …) da quelle per uso esterno (pomate, creme)
  • il materiale per medicazioni e gli accessori (borsa del ghiaccio, ghiaccio istantaneo, termometro…).

Un armadietto ordinato diminuisce la possibilità di commettere errori nel prelevare i farmaci. I prodotti per l’igiene personale o di uso domestico non vanno assolutamente conservati nell’armadietto dei medicinali: ammoniaca, trielina, benzina, acetone sono sostanze facilmente evaporabili e i loro vapori possono alterare i farmaci.

Cosa controllare

Verificare almeno una volta all’anno la data di scadenza dei prodotti, ricordando che per molti farmaci la scadenza vale solo se la confezione è ancora integra (per esempio i colliri una volta aperti scadono dopo 10/15 giorni).Fare attenzione alla modalità di conservazione indicata sulle confezioni.

Cosa Non Fare

Non togliere i prodotti dalle confezioni originali e non gettare il foglietto illustrativo.

Quando Rivolgersi al Pediatra di Famiglia o alla Guardia Medica

Chiedere informazioni al pediatra circa la tipologia di prodotto migliore per i problemi di salute del proprio bambino.

Note

Gettare le confezioni scadute negli appositi contenitori situati nelle farmacie: ricordare che anche le siringhe sterili, i disinfettanti, le garze sterili scadono!

To Top