Che cosa è

FornelloII monossido di carbonio (CO) è un gas inerte, che si lega all’emoglobina (una proteina contenuta nel sangue) impedendo il normale trasporto di ossigeno. È un gas inodore, incolore, insapore. 

Dove si trova il monossido di carbonio

Il CO si trova nei fumi di combustione prodotti da stufe, fornelli, bracieri, caldaie, boiler, camini aperti e nei gas di scarico degli autoveicoli. Il CO si sviluppa in particolare quando non c’è aria sufficiente a garantire un’adeguata combustione ed è pericoloso se si concentra negli ambienti chiusi come le stanze di una abitazione, il garage o la cantina.

Cosa Osservare

L’intossicazione da “CO” provoca effetti gravi, che peggiorano con il passare del tempo. La persona che ha inalato il gas manifesta mal di testa, nausea, vomito, vertigini, improvviso calo della vista, sensazione di debolezza, disorientamento, difficoltà respiratoria, perdita di coscienza. 

La cute assume un colorito rosso ciliegia. 

L’intossicazione deve essere sempre sospettata quando il bambino presenta i sintomi descritti e si trova in un ambiente chiuso.

Cosa Fare

Se il bimbo presenta sintomi riconducibili al monossido, bisogna agire in modo tempestivo:

  • proteggersi prima di entrare nella stanza appoggiando sul naso e sulla bocca un fazzoletto bagnato;
  • aprire le finestre della stanza e arieggiare il locale; se questo non è possibile, trasportare all’esterno la persona coinvolta;
  • contattare il 112/118;
  • in attesa dei soccorsi, valutare le funzioni vitali e, se necessario, iniziare le manovre di rianimazione cardio-respiratoria (vedere La compromissione delle funzioni vitali).

 

Cosa Non Fare

Non rimanere all’interno del locale chiuso per prestare soccorso.

Quando Chiamare i Soccorsi

Avvertire il 112/118 perché è sempre necessaria la tempestiva somministrazione di ossigeno.

Note

I combustibili più pericolosi per la loro capacità di liberare monossido sono: carbone vegetale, cherosene, benzina, ma anche gas come il metano. 

Per prevenire le intossicazioni da monossido di carbonio:

  • non usare mai dentro casa bracieri, griglie a carbone, barbecue, scaldaacqua o fornelli a gas senza una cappa fumaria collegata con l’esterno;
  • non usare mai un braciere o un fornello a gas per riscaldare la casa;
  • non usare mai generatori o qualsiasi apparecchio a gas o altro combustibile, (compresi i girarrosti per lo spiedo) all’interno di scantinati, garage o altri spazi chiusi; 
  • non lasciare mai un veicolo acceso all’interno di uno spazio completamente o parzialmente chiuso, come un garage;
  • fare controllare periodicamente, almeno una volta all’anno, la caldaia, la stufa, lo scaldabagno e provvedere alla pulizia delle canne fumarie dei camini. Revisione e manutenzione devono essere effettuate da personale qualificato.

Bibliografia/Sitografia

To Top