Che cosa è

Sebbene esistano razze di cani meno predisposte alla socializzazione, tutti i cani possono diventare aggressivi se il loro rapporto con gli esseri umani non è stato gestito in modo corretto.

Il pericolo principale conseguente al morso di un cane è quello di riportare una ferita più o meno grave o deturpante. Tuttavia se l’aggressore è un cane randagio o sconosciuto esiste la possibilità di contrarre la rabbia, una malattia virale che provoca gravi complicanze. Per prevenirla, oltre alla prudenza nel contatto con gli animali, esiste un vaccino, che può essere somministrato anche dopo aver subito il morso.

Cosa Osservare

Le caratteristiche della ferita dovuta al morso (profondità, estensione, ecc.). Recuperare il maggior numero di informazioni possibili sull’animale responsabile del morso.

Cosa Fare

Se la ferita è superficiale:

  • Caneprima di intervenire lavarsi le mani con acqua e sapone
  • lavare con acqua corrente la parte lesa per rimuovere eventuale sporco presente e con acqua e sapone la pelle circostante
  • premere sulla ferita con un panno pulito per fermare il sanguinamento e tamponare per 1-2 minuti. Se la ferita sanguina ancora, aggiungere più garza e applicare una pressione per altri 5 minuti
  • disinfettare con un prodotto che non bruci e coprire con una benda pulita o con cerotto medicato.

Cosa Non Fare

Non tentare di chiudere la ferita con i cerotti specifici per suture (steril strip): se non ci sono problemi di natura estetica legati alla zona del corpo interessata, è meglio far guarire la lesione lasciandola scoperta.

Quando Recarsi al Pronto Soccorso

  • Se la ferita provocata dal morso dell’animale è profonda o il sanguinamento non si arresta.
  • Se si viene morsi da un cane potenzialmente infetto, per valutare l’opportunità di eseguire la vaccinazione antirabbica.

Quando Rivolgersi al Pediatra di Famiglia o alla Guardia Medica

Contattare il pediatra:

  • per verificare se il bambino ha bisogno di vaccinazione antitetanica
  • qualora, nei giorni successivi al morso, la ferita si arrossa e si gonfia.

Note

Verificare se il cane è regolarmente vaccinato contro la rabbia. In questo caso non ci sono pericoli di contagio. 

Il virus della rabbia è contenuto nella saliva di animali ammalati (non solo cani!), e può essere introdotto attraverso la pelle tramite un morso o un graffio.

Le indicazioni riportate nella presente scheda sono da seguire anche per morsi da parte di altri animali (gatti, furetti, pipistrelli).

To Top