Che cosa è

È la fuoruscita di sangue dal naso: si tratta di una evenienza frequente a tutte le età, ma soprattutto nel bambino.

Locali• trauma nasale
• secchezza della mucosa nasale, soprattutto nei mesi invernali, a causa del soggiorno prolungato in ambienti iper-riscaldati
• infezioni del naso o sinusiti virali o batteriche
• utilizzo prolungato di farmaci vasocostrittori (contenuti, per esempio, in spray nasali o colliri)
Generali• malattie della coagulazione del sangue

 

Cosa Fare

  • Far mantenere al bambino la posizione eretta o seduta, con la testa piegata in avanti, per evitare che il sangue venga deglutito.
  • Comprimere con delicatezza le narici, tenendo la punta del naso tra pollice e indice per circa 10/15 minuti.

EpistassiEpistassi

Cosa Non Fare

  • Non inserire nelle narici garze o cotone emostatico.
  • Cessata l’emorragia non toccare o soffiare il naso per qualche ora.

Quando Rivolgersi al Pronto Soccorso

Se il sanguinamento non accenna a fermarsi entro 20 minuti, recarsi in pronto soccorso.

Quando Rivolgersi al Pediatra di Famiglia o alla Guardia Medica

Se vi fossero frequenti recidive, ricorrere alla consulenza del Pediatra.

Bibliografia/Sitografia

Riferimento Linee guida SIP

To Top